Corso di Canto Moderno

Dalla tecnica vocale passando dall’uso del diaframma per arrivare all’esibizione sul palco. Proteggendo contemporaneamente il proprio apparato fonatorio da un uso scorretto e dannoso e creando un repertorio su misura che può spaziare dal rock al pop ma anche all’interpretazione di brani della tradizione afro-americana (jazz, blues, gospel, soul…).

Docenti

ANNA DE BERNARDI

Classe 1992, si avvicina al canto all’età di 4 anni entrando nel coro Voci Bianche di San Michele in Busto Arsizio.

Nel 2012 inizia a studiare canto moderno con il Maestro Davide Rocca presso la scuola Nuova Busto Musica sita in Busto Arsizio.

Nel 2013 collabora con l’Associazione L’Ilopera per il progetto “Operamagica”, che prevedeva la registrazione di alcuni brani dall’opera “Aida” di Giuseppe Verdi e successiva distribuzione della performance in molti istituti elementari e medi inferiori in ambito nazionale, con successivi incontri con diversi allievi della provincia di Milano. Il progetto è stato presentato nel febbraio 2013 presso il Museo del Teatro alla Scala di Milano.

Nel 2014 è ammessa all’accademia professionale biennale MTS!- Musical The School di Milano, presso la quale si diploma nel 2016, in cui studia con insegnanti come Loretta Martinez, Pasquale Girone ed Eleonora Mosca.

Nel 2015 consegue il diploma LCM (London College of Music) in “Musical Theatre Perfomance” con votazione 90/100.

Nel 2015 e nel 2016 si esibisce nel musical “Midsummer Night’s Circus” con la direzione artistica di Simone Nardini e la regia di Marco Bellocchio con il ruolo di ensemble e cantante solista presso il teatro Nazionale, il teatro della Luna (Mi) e l’Open Air Theatre di Expo.

Sempre negli stessi anni frequenta numerosi stage con grandi personalità del musical internazionale come Kim Moke e Jonathan Flom.

Oggi dirige il coro Voci Bianche di San Michele, che non ha mai abbandonato, e il coro “Voci di confine”, comprendente giovani dai 19 ai 30 anni e canta nel coro amatoriale “L’Estro Armonico”, classificatosi al 3° posto al concorso nazionale per cori di Treviglio nel mese di febbraio 2015 e al 1° posto al concorso per cori amatoriali di Lainate del 2016.

Ancora oggi sta continuando i suoi studi canori e per ora non ha intenzione di smettere poiché è fermamente convinta che non si smette mai di imparare.

 SIMONA AILEEN PALA

Cantante talentuosa e versatile, Simona Aileen Pala intraprende in giovane età gli studi musicali, inizialmente come bassista.
Studia brevemente Composizione Sperimentale presso il Conservatorio di Cagliari e Canto Lirico alla Scuola Civica, quindi si trasferisce a Milano e prosegue per 7 anni gli studi privati di Canto Moderno col soprano M°Carmen Margherita Di Giglio, spaziando fra diversi metodi moderni (Speech Level Singing, Vocal Power, Roger Love) e classici.
Si diploma successivamente in Canto Moderno presso l’Accademia Musicale NAM di Milano, in cui ottiene anche l’attestato di competenze in Tecniche di Insegnamento Musicale.
Sì è perfezionata attraverso la partecipazione a innumerevoli seminari e workshop nel canto jazz, blues, nelle tecniche di canto estremo (growl e scream), in presenza scenica e interpretazione.
Ha studiato Recitazione Teatrale per 3 anni.

Parallelamente agli studi si è esibita in concerto in contesti dalle più varie dimensioni: in club e feste private, nei teatri (The Rocky Horror Show di Richard O’Brian), in festival nazionali (Malpaga Folk&Metal Fest), in grandi eventi sponsorizzati (Tim Tour) e in apertura di concerti di grandi artisti internazionali (Jethro Tull, Leprous).
Nel corso degli anni si è unita a formazioni dei più diversi generi, dal musical al metal, dall’electro pop al rock progressive, dal funk al soul. Attualmente collabora con la band soul/motown Paper Sings.

Fin dagli esordi ha lavorato in studio di registrazione realizzando gli album delle band in cui ha militato (KTL, Old Sparky, Thought Machine, Holy Shire) e prestando la propria voce come corista o solista ospite in album di altri artisti (Adramelch).

La vastità ed eterogeneità di studi ed esperienze le consente di spaziare con padronanza e versatilità tra stili e generi distanti, facendo di Simona una cantante dalle grandissime capacità, in grado di far convivere la leggiadria del bel canto con la travolgente carica del rock e del metal con estrema personalità, fornendo un ampio bagaglio dal quale attingere per venire incontro alle più svariante e personali esigenze didattiche.